Eventi

Oltrepò Pavese, una storia da raccontare

Domenica 9 febbraio alle 14.30 a Casteggio si svolgerà un evento dedicato al territorio oltrepadano costruito sui raccontati della sua gente. Un mix di tradizioni, sapori e storia organizzato da NarrandOltrepo.

Oltrepò, terra di dolci colline in cui, tra boschi e vigneti, si può ancora oggi avvertire e assaporare la quiete di un tempo. Dal limitare delle pianure che si affacciano sul Po fino ai piedi delle prime alture appenniniche, il paesaggio cambia a mano a mano che si sale, regalandoci dopo ogni curva, scorci meravigliosi e sempre inediti.
Una terra ricca di storia, di arte e di poesia che domenica 9 febbraio alle ore 14 e 30 sarà al centro di “Oltrepò Pavese una storia da raccontare”, un evento organizzato da NarrandOltrepo con il patrocinio del Comune di Casteggio durante il quale si racconterà il territorio attraverso le sue antiche tradizioni ed i suoi sapori. Nella sala sotterranea della Certosa Cantù di Casteggio  interverranno le persone che hanno contribuito e contribuiscono a promuovere il territorio e che rappresentano realtà attive in Oltrepò Pavese. Si parlerà di sapori, di archeologia, di tradizioni, di prodotti e di musica raccontando storie fatte di passione e di dedizione.
Simona Guioli, del Civico Museo di Scienze Naturali Giuseppe Orlandi, apre gli interventi parlando della pomella genovese, una piccola mela tutta oltrepadana coltivata nella Valle Staffora riscoperta dopo anni di oblio.
Laura Marchesi racconterà la storia del suo Riscotto, un biscotto unico nel suo genere dedicato a Voghera, al suo territorio e a uno dei suoi simboli: il peperone. Un biscotto che nel profumo, nel sapore e nella forma ricorda proprio il Risotto vogherese.
Delle tradizioni se ne occuperà Angelo Vicini, scrittore e poeta vogherese, custode delle storie, degli stili di vita, degli usi e dei costumi di un mondo passato che rischia di cadere nell’oblio.
Per la “tela narrativa” NarrandOltrepo utilizza anche le tinte della storia, dall’era glaciale ai giorni nostri, del territorio oltrepadano, della flora e della fauna, della sua conformazione geologica, dei fossili e dei reperti tutti catalogati ed esposti al Civico Museo di Scienze Naturali.
Durante l’evento saranno chiamate a dare testimonianza delle loro attività numerose aziende dell’Oltrepò che dal vino al grano, dal formaggio di capra al miele, stuzzicheranno i palati più fini.
L’ultima parte della conferenza sarà dedicata ai giovani talenti locali che, con creatività ed innovazione, fanno conoscere l’Oltrepò in una nuova veste. Come Valentina Balma, giovane scrittrice e illustratrice che ha deciso di recuperare e salvare le antiche favole dell’Alto Oltrepò Pavese tramandate solo oralmente nel dialetto montano.


Il giovanissimo Davide Pellegrini racconterà invece come il Wood Working sia divenuto da semplice hobby una vera e propria attività artigianale in cui il legno è il fulcro di tutto.  Davide ha una produzione assai varia che spazia dagli accessori ai mobili personalizzati.
Toccherà agli Spigoli Trio chiudere l’evento. Il gruppo musicale, fondato dal clarinettista Alessio Zanovello e composto anche dal violoncellista Gabriele Montanari e dal chitarrista Lorenzo Guacciolo, mescola sapientemente differenti generi musicali, ritmi, melodie e personalità, creando inediti “paesaggi” sonori tutti da scoprire.

Scarica la locandina dell’evento

Alessandro Barbieri